Dyapashon

Dyapashon contiene estratti erbali fluidi e terpeni che sinergicamente lavorano per riportare il nostro organismo in sincronia con i fisiologici ritmi biologici. L’imposizione di ritmi che non variano con le stagioni e con l’alternanza giorno-notte, tipico della nostra società, ha portato a un modello di vita che non rispetta il ritmo biologico, con conseguenti effetti sul nostro comportamento ma anche sulla salute in genere. Infatti, quando il bioritmo naturale viene alterato, si crea una condizione di stress, cioè un insieme di attivazioni fisiologiche messe in atto dall’organismo per difendersi da agenti che possano turbare l’equilibrio omeostatico. La reazione a queste sollecitazioni, definita allostasi, è sostenuta da sistemi ad alto livello d’integrazione ed è caratterizzata da cambiamenti sistemici e comportamentali volti allo sviluppo di una migliore capacità omeostatica. L’allostasi è generata, infatti, dall’attività sinergica del sistema nervoso autonomo, dell’asse ipotalamo-ipofisi-surrene (HPA), del sistema simpatico, dal sistema immunitario e si avvale di mediatori chimici quali l’adrenalina, i glucocorticoidi, e le citochine. L’attivazione cronica di queste vie, sebbene volta ad avere una migliore risposta adattativa, è strettamente collegata all’insorgere di processi infiammatori cronici, all’invecchiamento e all’insorgenza di numerose patologie. Il D-limonene è un monoterpene, che prende il suo nome dal limone al quale conferisce l’odore caratteristico. IL D-limomene da numerosi studi si è rivelato in grado di ridurre i parametri infiammatori in diversi modelli pre-clinici e clinici, e svolgere un’azione anti-stress poiché si è visto modificare numerosi parametri orto/parasimpatici e il rilascio di neurotrasmettitori. Uno studio sui roditori ha, infatti, rilevato che il D-limonene ha ridotto l’attività locomotoria e migliorato il sonno. Un altro studio invece ha dimostrato che la somministrazione di D-limonene (0,84 mg/kg) ha ridotto, in modo significativo, i livelli sierici di corticosteroidi, elevati in condizioni sia di stress fisico sia di quello sociale, modificando anche il rilascio di numerosi neurotrasmettitori, tra cui la dopamina, la norepinefrina e la serotonina. Da altri studi, in cui erano valutati gli effetti cronici del D-limonene, è emerso, invece, che una settimana di trattamento con 25-50 mg/kg, i livelli di glutammato del cervello erano significativamente diminuiti mentre quelli di GABA aumentati. Anche in questo studio i livelli sierici di corticosteoroidi erano notevolmente ridotti. Il D-limonene, infine, si è dimostrato essere efficace nel trattamento della malattia da reflusso gastroesofageo. Da uno studio in doppio cieco, controllato con placebo è emerso che la somministrazione di 1000 mg al giorno di limonene è in grado di ridurre il bruciore di stomaco e il reflusso. Dopo 4 giorni di trattamento, il 29% dei soggetti a cui era stato somministrato D-limonene avevano una riduzione della sintomatologia mentre i controlli, trattati con placebo, non avevano ottenuto alcun risultato.
Il β-cariofillene è un sesquiterpene biciclico presente in numerosi oli essenziali tra cui l’olio di garofano, di canapa, di basilico e di luppolo. Il β-cariofillene possiede un’ampia gamma di attività biologiche, tra cui azioni anti-ossidanti, antiinfiammatorie, anti-tumorali e anestetiche. In studi condotti su Caenorhabditis elegans, sistema modello ampiamente utilizzato per lo studio dell’invecchiamento, è emerso che questo terpene è in grado di modulare la risposta allo stress. Il trattamento con β-cariofillene ha prolungato la vita di C. elegans di oltre il 22% (P”0.0001) e ha ridotto significativamente i livelli di radicali liberi intracellulari, mantenendo l’omeostasi redox cellulare. Inoltre, i risultati hanno dimostrato che il β-cariofillene modula il comportamento alimentare e il mantenimento delle proporzioni corporee. Da un punto di vista molecolare è stato osservato che il β-cariofillene regola l’espressione di geni coinvolti con la regolazione dello stress ossidativo, la disintossicazione xenobiotica e la longevità. Negli studi condotti su roditori, questo terpene, invece ha promosso il sonno e mostrato attività ansiolitica ma non ha influenzato l’attività locomotoria o il coordinamento dei movimenti. La mancanza di effetto sull’attività e sul coordinamento locomotore suggerisce che il β-cariofillene non agisce attraverso il sistema GABA, pertanto, alla giusta dose, può essere considerato un ansiolitico non sedativo. Da un punto di vista di meccanismo d’azione questo terpene, si distingue, infatti, dai terpeni GABA-ergici poiché è un agonista del recettori CB2 appartenenti al sistema endocannabinoide. Tale sistema gioca un ruolo centrale nell’adattamento dell’ organismo all’ambiente che lo circonda poiché funziona da tramite tra la percezione degli stimoli esterni e la generazione di stimoli interni che si traducono con la produzione di risposte neuro-fisiologiche e comportamentali (quali reazione di paura, ansia e stress). Le informazioni qui riportate sono riservate al personale scientifico farmaceutico (art. 6 comma 11 del DL. 111 del 27/01/1992) e non intendono ne possono sostituire la prescrizione, il consiglio e l’indicazione terapeutica del medico, e nemmeno essere divulgate ai consumatori nel rispetto dei regolamenti CE/1924/2006 e CE/432/2012. 3 Il linalolo è un monoterpene presente in numerosi oli essenziali tra cui quelli di coriandolo, basilico, lavanda e bergamotto. Da uno studio condotto per valutare gli effetti del linalolo su diversi parametri legati allo stress, è emerso, che questo terpene, era in grado di modulare diversi paramentri fisiologici regolati dal sistema nervoso autonomo e dal sistema endocrino come la frequenza cardiaca, la pressione sanguigna e i livelli di cortisolo salivare. Diversi studi hanno dimostrato che il linalolo ha una potente attività sedativa. Da uno studio condotto su modelli murini è emerso che la somministrazione di 350 mg/ Kg ha migliorato significativamente il sonno ed ha mostrato proprietà anticonvulsivanti. Non sono ancora molto chiari i meccanismi mediante i quali agisce questo terpene, tuttavia, è stato dimostrato, che possa modulare gli effetti del glutammato agendo da antagonista del recettore NMDA. Inoltre recenti studi sostengono che possa aumentare significativamente l’attività GABA-α nelle cellule nervose. Il mircene è un terpene che si trova nell’olio essenziale di piante quali la verbena, la citronella, cannabis indica e la mircia (da cui trae il nome). Il mircene possiede una varietà di effetti sedativi, probabilmente attribuibili alla modulazione della segnalazione GABA-ergica, ampiamente dimostrati in sistemi modello. Possiede, effetti analgesici confermati mediante la sperimentazione sull’iperalgesia indotta da prostaglandine oltre che avere un’attività preventiva nei confronti dell’ulcera peptica. Da uno studio è, infatti, emerso che la somministrazione orale di mircene ad una dose di 7,50 mg/kg determina una riduzione significativa delle lesioni gastriche e duodenali, una maggiore produzione di muco gastrico e una riduzione del danno ossidativo a carico della mucosa gastrica. Dyapashon contiene, inoltre, estratti fluidi di Assenzio maggiore (Artemisia absinthium), Lavanda, Rosmarino e Luppolo, piante conosciute già dalla tradizione per le loro proprietà sedative, analgesiche e tonificanti per l’intero organismo. Dyapashon è un integratore a base di bioattivi che agendo in sinergismo per favorire il fisiologico benessere mentale e migliorare la qualità del sonno. Il sinergismo delle sue componenti è indicato nei casi di agitazione, ansia tensione e irritabilità (impegni di lavoro, studio, ecc.). Le loro proprietà rilassanti, e sedative favoriscono il ripristino della calma e quindi possono essere utili anche nei periodi caratterizzati da forte stress.
Modalità d’utilizzo Dissolvere 15-25 gocce di prodotto in mezzo bicchiere di acqua la sera prima di coricarsi. Agitare bene prima dell’uso. Confezionato in flaconi da 50 ml.

Informazioni

Ingredienti: Ingredienti: Basilico (Ocimum basilicum L.) foglie e.s., Palmitoiletanolamide (PEA), Citicolina. Agente di rivestimento: idrossipropilmetilcellulosa. Withania (Withania somnifera (L.) Dunal) radice e.s., Uncaria (Uncaria tomentosa (Wild. ex Schult.) DC) corteccia e.s., Luppolo (Humulus Lupulus L.) strobili e.s., Teanina, Magnolia (Magnolia of ficinalis Reheder & Wilson) corteccia e.s., Melissa (Melissa off icinalis L.) foglie e.s., Bisglicinato di magnesio. Antiagglomeranti: carbossimetilcellulosa sodica, biossido di silicio e sali di magnesio degli acidi grassi. Piridossale-5′-fosfato (Vit. B6), Colecalciferolo (Vit. D3), Acido folico (acido pteroil-monoglutammico), Vit. B12 (Cianocobalamina).

CAUTELA D’UTILIZZO: Si sconsiglia in gravidanza e allattamento.

ATTENZIONE: Non superare la dose consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Gli integratori non vanno intesi come sostituto di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita.

Informazioni nutrizionali

Ingrediente  Quantità per 4 ml (20 gocce)
Artemisia assenzio estr. fluido
Luppolo estratto fluido
Rosmarino estratto fluido
Lavanda estratto fluido
Limonene
Mircene
Linalolo
Beta-cariofillene
0,5ml
0,4ml
0,26ml
0,26ml
0,52ml
0,2ml
0,2ml
0,4ml

 

Dyapashon – 25,40 €